Ridotto l'intervallo di tempo tra due contratti a tempo determinato

Roma, 3 agosto 2012
Il decreto sviluppo e/o crescita (DL 83/2012), in vigore dal 26 giugno scorso, è stato oggi convertito in Legge in seguito all'approvazione definitiva avvenuta questa mattina al Senato.
Il testo approvato è quello licenziato dalla Camera il 25 luglio scorso con alcune sostanziali modifiche in particolare è stato stabilito:

ARTICOLO 46-bis.
(Modifiche alla legge 28 giugno 2012, n. 92, e misure in materia di accordi di lavoro).
1. Alla legge 28 giugno 2012, n. 92, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) all’articolo 1, comma 9, lettera h), è aggiunto, in fine, il seguente periodo: « I termini ridotti di cui al primo periodo trovano applicazione per le attività di cui al comma 4-ter e in ogni altro caso previsto dai contratti collettivi stipulati ad ogni livello dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale »;

L'emendamento fortemente richiesto al ministro Fornero dalle associazioni della scuola privata risolve il grave problema dei docenti non abilitati in servizio presso le scuole non statali con contratti a tempo determinato che vedevano compromessa la loro possibilità di riassunzione in tempo utile per l'inizio del nuovo a.s. 2012/2013.
L'Art. 22.5 Parte prima Titolo III del CCNL ANINSEI 2010-2012 prevede espressamente:

22.5 - Successione dei contratti
Qualora il lavoratore venga riassunto a termine, ai sensi del precedente punto 4, entro un periodo di 10 giorni per contratti di durata non superiore ai 6 mesi e trenta giorni lavorativi dalla data di scadenza, per contratti superiori a 6 mesi, il secondo contratto si considera a tempo indeterminato.
Quando si tratti di due assunzioni successive a termine, intendendosi per tali quelle effettuate senza alcuna soluzione di continuità, il rapporto di lavoro si considera a tempo indeterminato dalla data di stipulazione del primo contratto.

Ne consegue che i docenti assunti con contratto a tempo determinato scadente il 31 luglio 2012 può essere riassunto dal 6 semmbre 2012 in poi senza dover essere considerato e trasformato in contratto a tempo indeterminato.